logo

Voucher inps baby sitting


L'articolo 4, comma 24, lettera b legge,.
I voucher non utilizzati e per i quali non è stato richiesto il rimborso perderanno invece validità.
Con il decreto-legge,.A oggi, l'articolo 1, commi 356 e 357, legge 11 dicembre 2016,.Le lavoratrici dipendenti part-time, possono accedere al contributo nella misura riproporzionata come specificato nellallegata tabella.La rinuncia del beneficio può essere effettuata dal giorno successivo allaccoglimento della domanda esclusivamente in via telematica sul sito web dellIstituto.Le madri, dopo essersi preventivamente registrate in procedura Prestazioni Occasionali, dovranno procedere allappropriazione telematica del contributo per lacquisto dei servizi di baby-sitting erogato tramite Libretto famiglia, entro e non oltre 120 giorni dalla ricevuta comunicazione di accoglimento della domanda tramite i canali telematici (indirizzo PEC.Le lavoratrici autonome e imprenditrici possono presentare la domanda dopo aver concluso il teorico periodo di fruizione dell'indennità di maternità ed entro l'anno di vita del minore.92, per l'acquisto vinci samsung galaxy s6 edge di servizi di baby-sitting, è erogato mediante la modalità del Libretto Famiglia.Pertanto, anche ai fini del contributo in questione, è necessario tenere conto dei periodi di congedo parentale fruiti dal padre del minore.Wir verwenden Cookies, um Inhalte zu personalisieren, Werbeanzeigen zielgerecht maßzuschneidern und zu messen sowie die Sicherheit der Nutzer zu erhöhen.Utilizzo libretto famiglia PER baby sitter Il contributo concesso per il pagamento dei servizi di baby-sitting viene erogato mediante il Libretto Famiglia.La scadenza ultima per la presentazione delle domande è stata prorogata al, fatto salvo l'eventuale esaurimento dei fondi, che sarà comunicato sul sito inps.Pertanto da gennaio 2018 il voucher per lacquisto di servizi di baby-sitting è rinominato contributo per lacquisto di servizi di baby-sitting e viene erogato secondo le modalità previste per il Libretto Famiglia.Per le lavoratrici autonome e per le imprenditrici, invece, il contributo è erogato per un periodo massimo di tre mesi.Per ogni ulteriore approfondimento si rinvia a quanto disposto nella circolare inps.
Al momento dellinserimento della prestazione bisognerà selezionare lapposita voce del menù a tendina acquisto di servizi di baby-sitting (articolo 4, comma 24, lettera b legge,.
LInps, con proprio comunicato, a seguito di parere favorevole del Ministero del Lavoro, ha confermato il mantenimento del beneficio.



Nel caso in cui il diritto allesenzione totale venga riconosciuto successivamente  allammissione al contributo richiesto, la madre lavoratrice decade dal beneficio per il periodo successivo alla decadenza, senza obbligo di restituzione delle somme percepite.


[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap