logo

Per vincere domani maratona





Ariana Luterman, una studentessa 17enne che stava concorrendo alla maratona come staffettista per la squadra della sua scuola, lha accompagnata negli ultimi metri sorreggendola a ogni mancamento e spingendola letteralmente verso lo striscione finale, prima del pronto intervento del personale medico.
Ad esempio ci tengo al fatto che gli organizzatori delle gare ricevano un buon video con cui promuovo la gara a cui partecipo e a cui hanno lavorato per un anno intero per far sì che tutto funzioni al meglio.
Voglio vincere e stabilire anche il mio primato, ha detto Tusa, che nel 2016 tagliò il traguardo in 2:28:49 e lo scorso anno in 2:27:21, ma che a fine stagione si è migliorata fino a 2:25:12 in Cina.Jafred Chirchir Kipchumba (PB 2:05 e l'etiope Girmay BirhanuGebru (PB 2:05:49 che vanta 8 risultati sotto le 2:10 e il 3 posto a Roma nel 2013 in 2:08:11.Il norvegese corre forte in gara, ma anche senza scarpette ai piedi non è da meno: E impegnativo questo ritmo e so che dovrò essere sempre ben disposto, anche se stanco.Gli attesi protagonisti della 24, acea Maratona di Roma dell'8 aprile sono arrivati nella Capitale.In gara ci sono anche due atleti che in passato hanno corso la maratona sotto le 2:06, ovvero il keniano.Questa mattina al Crowne Plaza Rome.2h0547 la sua eccellente prestazione alla Maratona di Fukuoka, nuovo record europeo.Firehiwot Dado, che vinse nel 2009, 2010 e 2011 e da Roma spiccò il volo per trionfare a New York.Sondre Nordstadt, norway, chelimo, paul, uSA, faniel.Quando è collassata, mi è venuto spontaneo aiutarla: le dicevo che larrivo era lì, a un passo, davanti a noi.E' la mia seconda maratona, ma sono fiduciosa, ha aggiunto Tanui.Sono ben allenato, il mio obiettivo è correre velocemente ha detto Birech, che sulla mezza maratona ha un primato di 60:23 Sono pronto a correre in 2:06.Etiopi e keniani, i favoriti della vigilia, già da ieri si stanno allenati a Villa Pamphili e domani, alle.30, saranno protagonisti al Marathon Village dove verranno presentati al pubblico.Moen non ha problemi a parlare di sé : A Oslo, ho continuato a mantenermi allenato con volumi diversi in previsione delle imminenti gare italiane, la BoClassic ed ora il Campaccio, trovando lo spazio per bilanciare bene i numerosi impegni con stampa, taglia xl uomo televisione, federazione nazionale.Il cast partenti è sempre qualificato e il mio bel legame con lItalia mi fanno contare i giorni per una bella corsa tra i campi, accompagnato dal tifo con frasi che ormai mi sono famigliari.


[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap