logo

Pennetta vinci live


(Se invece siete amanti della piscina qui trovate una selezione delle migliori piscine di Napoli e provincia spiaggia della Gaiola, la, spiaggia della Gaiola è uno dei luoghi più suggestivi ed incontaminati di Napoli, dove latmosfera fa riaffiorare il passato della cultura e della civiltà.
Di fronte a questa piccola spiaggia si trova lisoletta di Punta Pennata.
Napoli ed il suo mare, un binomio inscindibile che rappresenta da secoli lessenza della nostra splendida città che, privata delle acque e della suggestiva bellezza del suo Golfo perderebbe gran parte della sua magia.Larea spiaggia è divisa in quattro aree: Economy con lettini, ombrelloni, sdraio, sedie regista, e area giochi per i bambini a 5 euro a persona; le aree Amaca, Baldacchino e Buddha riservate solo alle coppie, per chi vuole davvero godersi il pieno relax in spiaggia coccolato.Informazioni Ingresso: libero, trasporto barca 5 euro a/r Dove: Posillipo Indirizzo: Calata Ponticello a Marechiaro, Napoli Info e contatti: sito ufficiale Bagno Elena Il mare a Napoli per eccellenza dal 1840, quando fu realizzato il primo stabilimento balneare della città con il nome di Bagni.Il lido è attrezzato anche con aree gioco per bambini ed aree sport, docce, ristorante e snack bar.Parco Sommerso della Gaiola, unarea marina protetta incastonata nel paesaggio costiero di Posillipo, dove è anche possibile fare snorkeling ed immersioni subacquee, percorsi in kayak o effettuare visite guidate del parco archeologico sommerso grazie agli itinerari con il battello dal fondo trasparente.Dopo aver parcheggiato lauto su via Lucullo si potrà usufruire di un servizio traghettamento (3 o 4 euro a/r che resta in funzione durante tutta la giornata.Purtroppo negli ultimi tempi alcune delle spiagge e le acque delle zone balneari partenopee non vantano più la qualità e la bellezza di un tempo, ma esistono ancora alcuni luoghi della città e della provincia, come la costa di Posillipo ed il litorale flegreo, che.Larea è frequentata soprattutto da famiglie e comitive di ragazzi nei week-end, ma non risente quasi mai dellaffollamento che caratterizza solitamente le spiagge destate.A disposizione leonard vinci homme della clientela anche bagni, spogliatoi e docce.I prezzi sono leggermente più bassi della media per il noleggio di lettini e ombrelloni, è possibile mangiare sul lido scegliendo tra snack, gelati ma anche panini alla piastra, insalate, primi e secondi piatti.La Spiaggia del Castello di Baia ospita anche eventi serali i venerdì, sabato e domenica dal mese di Luglio, con bar e discoteca con le musiche degli anni 70 e 80 ed organizza anche feste private e compleanni!
Ovviamente è nel nostro interesse da cittadini e da amanti della nostra città mantenere le nostre spiagge ed il nostro mare puliti, compiendo per primi un gesto di rispetto nei confronti del nostro territorio, con la consapevolezza che Napoli può contare la propria sostenibilità soprattutto.
Lattracco è quello di Calata Ponticello a Marechiaro, il piccolo borgo di pescatori raggiungibile dal quartiere di Posillipo.




[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap